come organizzare un matrimonio in spiaggia

Come organizzare un matrimonio in spiaggia davvero romantico

Vi piacerebbe sapere come organizzare un matrimonio in spiaggia davvero favoloso? Allora siete arrivati nel posto giusto. Preparare nozze di questo tipo è senz’altro qualcosa di originale, perfetto per chi ama il mare, il sole e stare a stretto contatto con la sabbia. Tuttavia, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo! Ecco, quindi, come fronteggiare ogni evenienza e organizzare un matrimonio in spiaggia incredibile e certamente indimenticabile.

1. Come organizzare un matrimonio in spiaggia: scelta dell’abito

Partiamo con la scelta dell’abito da sposa, da sempre nota dolente per chi ha gusti particolari e complicati. Il nostro consiglio è quello di osare con abiti corti e sbarazzini che vi permettano di muovervi più agevolmente sulla sabbia. Se invece non volete rinunciare all’abito lungo, evitate quelli troppo vaporosi e difficili da gestire. Il colore non deve essere necessariamente bianco: se preferite, potete osare con un azzurro chiaro, un panna, oppure un abito tendente al beige. Per quanto riguarda le scarpe, potete anche rinunciarvi e procedere sulla spiaggia a piedi nudi.

LEGGI ANCHE: Come organizzare un matrimonio all’aperto: 5 consigli

2. Come organizzare un matrimonio in spiaggia: questioni burocratiche

Dal 2013 è possibile celebrare matrimoni civili in spiaggia ma è comunque necessario chiedere l’autorizzazione da parte del Comune se il luogo in questione non è privato. Fatto ciò, un funzionario del Comune o il Sindaco vero e proprio vi raggiungerà per la celebrazione.

3. Come organizzare un matrimonio in spiaggia: decorazioni a tema

In un matrimonio in spiaggia, oltre al mare, sono le decorazioni a farla da padrona. Allestite un altarino grazioso che possa accogliervi durante la celebrazione. Le sedie dovranno essere comode e bianche, magari adornate con delle rose blu che ricordino il mare. Non dimenticate la passerella da percorrere durante il fatidico ingresso della sposa, magari bianca, in modo da rendere ancor più leggero e semplice il vostro allestimento. Insomma, curate ogni dettaglio per arricchire la vostra location e renderla davvero magica.

4. Come organizzare un matrimonio in spiaggia: il menù

In un matrimonio in spiaggia, il menù dovrà essere… marino. Potete allestire un bel buffet oppure richiedere un servizio ai tavoli, in modo da rendere meno complicato il pranzo o la cena. Per quanto concerne il cibo, dovrà essere a base di pesce o comunque ricordare la spiaggia o il mare. Quindi via a decorazioni sia sui piatti salati che in particolare sui dolci.

LEGGI ANCHE: Matrimonio a tema: 5 idee perfette per stupire

5. Come organizzare un matrimonio in spiaggia: definite un piano B

Definire un piano B è fondamentale quando si organizza un matrimonio in spiaggia. Cercate sempre posti che vi permettano anche di spostarvi all’interno della struttura, in modo da evitare inconvenienti spiacevoli come pioggia e vento. Se, invece, la spiaggia è pubblica e non appartiene a resort o alberghi, allestite dei gazebo dove eventualmente ripararsi dal maltempo.

Lascia un commento